Under 18 – La semifinale è del CUS Genova, peccato per i ragazzi di capitan Moggio

Sulla scia dell’entusiasmo seguito alla sudata vittoria in gara 3 contro l’agguerrito Recco, Pegli affronta in semifinale i concittadini del CUS. Dalla loro parte gli arancioblu hanno il vantaggio del campo, così il primo atto della serie va in scena nella tana pegliese, rimasta inviolata nel corso dell’intera stagione.
L’approccio di Pegli è dei migliori, la difesa aggressiva consente all’attacco di produrre con efficacia. CUS però non ci sta e rimane in scia: inizia a sentirsi la dovuta tensione in campo e la partita prosegue all’insegna dell’equilibrio. Il primo allungo è di marca pegliese e si converte in un confortante +9 a pochi spiccioli dalla fine del secondo quarto.
Ma ecco che incredibilmente gli arancioblu spengono la luce e producono giocate horror in serie. CUS non si fa pregare e ne approfitta portando a casa il terzo quarto con il parziale di 16-2. Pegli non risalirà più e gli ospiti sapranno gestire con freddezza i flebili tentativi di rimonta dei distratti padroni di casa. Sarà 63-52 il netto risultato finale.
I biancorossi guadagnano meritatamente la possibilità di avere due match point e portano la serie sul parquet di casa. Pegli dal canto suo deve dimostrare maggior cattiveria agonistica in una partita da dentro-fuori, se vuole proseguire il proprio cammino.
Gli arancioblu partono ancora una volta meglio; CUS non reagisce prontamente e gli ospiti accumulano già nel primo periodo un vantaggio in doppia cifra. I fantasmi di gara uno tornano però ad aleggiare sui pegliesi già nel secondo quarto, dove i biancorossi recuperano punto su punto e arrivano all’intervallo in vantaggio di 5 lunghezze. Pegli rientra con la giusta mentalità dagli spogliatoi e il match prosegue all’insegna dell’equilibrio. Qualsiasi tentativo di allungo viene subito spento da una buona produzione di entrambi gli attacchi, così a due minuti dal termine il punteggio non si schioda dalla parità. Nel finale concitato però CUS è più pronta, si porta in vantaggio e conquista un paio di rimbalzi offensivi decisivi che mandano a casa i comunque volenterosi pegliesi. 74-73 il punteggio che condanna i nostri all’eliminazione. Menzione d’onore ai nostri avversari, che hanno meritato la possibilità di giocarsi la finale, e un augurio di buona fortuna per il prosieguo della loro stagione.
Con la stagione che giunge così ai titoli di coda, da giocatore, devo ringraziare lo staff e tutti i miei compagni per la disponibilità, la professionalità e la possibilità che mi è stata data di competere a buon livello. È stata in generale una stagione positiva anche se l’obiettivo raggiunto non è stato quello sperato. Sono però convinto che l’anno prossimo saremo di nuovo qui, pronti a giocarci al meglio le nostre carte. Davvero grazie di cuore.

Commento: Matteo Ferro

Lascia un commento

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>