Serie D. 50 minuti verso i playoff. Battuta Val Petronio. Che sofferenza!

Basket Pegli – Valpetronio 81-80 d2ts (20-16;10-10;21-18;13-20;17-16;6-5)

Basket Pegli: Zaio 4, Germagnoli 6, Brichetto M. 8, Meneguz 5, Zito 14, Prezioso 10, Mazzorana 17, Moggio, Mozzone, Brichetto S. 2, Varaldo, Tansi 15. All.: Di Chiara. Ass.: Fusco
Asd Valpetronio: Podestà 32, Buccini 2, Comunello 4, Tealdi 7, Piazza 9, Tasso, Bernardello 11, Provasidis 8, Gallo, Maggi 7. All.: Benevenuto
Vittoria al cardiopalmo per la prima squadra che conferma il 3° posto contro Val Petronio (seconda in classifica).
Una partita intensa che si chiude dopo due overtime lasciando fino alla fine il pubblico con il fiato sospeso.
Il primo quarto inizia con equilibrio e i nostri ragazzi mantengono la calma mostrando efficienza nel contrastare gli avversari su entrambe le metà del campo. Il secondo quarto è altrettanto combattuto ma gli Sharkers di coach Di Chiara mantengono la concentrazione e arginano i giocatori avversari, portando al secondo tempo un vantaggio di 4 punti.
Il terzo quarto si accende con un parziale spettacolare dei padroni di casa (Tansi in grande spolvero con le bombe dalla distanza) che allungano fino a un vantaggio di 12 punti prontamente recuperato dalla squadra ospite nel finale di quarto.
L’ultimo quarto sembra volgere a favore degli ospiti, complice una difesa meno asfissiante da parte dei Pegliesi, che, trovano spazio grazie ai propri giocatori chiave, impattano la partita riportandosi avanti fino all’incredibile altalenante fine del tempo regolare dove acciuffano il pari solo negli ultimi secondi.
Si va quindi al primo over time nel quale i nostri ragazzi si portano subito in vantaggio, ma sempre negli ultimi minuti vengono rimontati, finendo -2 a 8 secondi dalla fine. Con l’ultimo possesso la squadra riesce a segnare un canestro di Mazzorana su assist di Brichetto jr. e porta la gara al secondo emozionante over time.
Anche in questo over time si combatte punto a punto e le squadre si superano vicendevolmente più volte.
A una manciata di secondi dalla fine i nostri, su errore degli ospiti, riescono a recuperare in qualche modo il pallone  e con pochissimi secondi sul cronometro Davide Prezioso scappa con il pallone verso la metà campo avversaria, per tentare il tiro della disperazione, riuscendo invece a trovare un fallo a 0.02 secondi dalla fine che lo manda in lunetta, sul tabellone 79-80 per gli avversari.
Due tiri liberi che pesano come l’intera partita, ma che il “Prez” con fredda precisione centra entrambi!
Grande partita, grandi emozioni al Palasharkers, e soprattutto un’altra vittoria contro una grande.
Grandi ragazzi e soprattutto FORZA PEGLI!

Lascia un commento

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>