Serie D – Amara sconfitta per gli Arancioblu

PGS Auxilium – Basket Pegli 89-87 (28-25;24-17;14-18;23-27)

PGS Auxilium: Schiavo 7, Robello 2, Pescio 4, Mortara 11, Bovone 19, Fusaro 7, Cruder, Grossi 2, Gullo, Oneto 17, Castello 2, Grazzi 18. All.: Barbieri. Ass.: Rossi
Basket Pegli: Zaio 10, Germagnoli 10, Brichetto M. 10, Meneguz, Zito 14, Prezioso 21, Grillo 3, Mazzorana 7, Mozzone 8, Brichetto S.2, Varaldo. All.: Di Chiara. Ass.: Fusco

Amara sconfitta per la squadra di serie D, che incontra una Auxilium particolarmente ostica, squadra con la quale all’andata subimmo la sconfitta più dura della stagione.
La partita non inizia bene, e il primo quarto si chiude sono con un piccolo svantaggio grazie alla grande prestazione di Davide Prezioso che porta a casa solo nel primo quarto 16 punti sui 29 totali (4/4 da 3 e 2/2 da 2).
Il secondo quarto si svolge sostanzialmente come il primo, con la nostra squadra in affanno a difendere sui giocatori chiave degli avversari che riescono a metterci in difficoltà in particolare nel finale, riuscendo ad allungare il vantaggio a +10.
La squadra quindi rientra con grinta dagli spogliatoi e in particolare dalla metà del terzo quarto, inizia a “rosicchiare” punti e portando lo svantaggio a -6.
Nel quarto quarto la squadra finalmente mostra i suoi valori e riesce a riportare il punteggio prima in parità e poi sopra di 2.
Tuttavia alcune disattenzioni nel finale, permettono all’Auxilium di tornare in vantaggio e impediscono a noi di portare a casa la partita come abbiamo fatto con Recco e Spezia, mancando il soprasso nei secondi finali e fallendo per pochissimo il canestro che avrebbe portato la partita agli over time.
Un vero peccato poichè sarebbero stati 2 punti d’oro per la squadra!
Da segnalare la presenza di una coppia di nostri ormai assidui “ultras”: Tommaso Barbieri, ragazzo classe 2004, e suo fratello Andrea.
Un ringraziamento particolare da parte mia e di tutta la squadra e le nostre scuse per non avergli potuto regalare la gioia di una vittoria.

Start a Conversation

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *